Come fare

com fare

Il problema è

Come fare un’estemporanea diversa.
Cosa intendo per diversa.

Un’estemporanea etica. Dove non vincano sempre i soliti. Quelli bravissimi. Ma possano vincere quelli che di solito arrivano esimi a pari merito. Che possano competere, finalmente. Che vinca, anzi, che vincano i migliori, tra i peggiori. Continue reading